Open Hardware Day 2015: buona la prima!

Terminata la prima edizione dell’Open Hardware Day, siamo giunti al momento delle valutazioni finali e dei ringraziamenti.

Cominciamo da questi ultimi; mai siano detti di rito ma davvero sentiti.

Ringraziamo il Comune di Napoli ed in particolare all’Assessorato alle Politiche Giovanili, Creatività ed Innovazione nella persona dell’Ass. Alessandra Clemente per aver patrocinato la manifestazione e per aver dimostrato ancora una volta come sia importante dare fiducia ad un’associazione che investe il suo tempo e le sue forze sul e per il territorio.
Un ringraziamento particolare va al referente della Casa della Cultura e dei Giovani, Ilario Franco, per averci accompagnato passo passo nell’espletare tutte le pratiche burocratiche per portare avanti la nostra vision di elettronica open source.

Un altro ringraziamento va agli amici del FabLab Napoli per aver appoggiato e per aver portato contributi alla nostra idea.

Grazie agli speakers; dalle presentazioni iniziali da parte di Marco Ferrigno (NaLUG … dopo 6 anni lo abbiamo costretto a NON tenere un intervento!) e Filippo Sessa (FabLab Napoli), ai relatori: Salvatore Merone (NaLUG), Filippo Sessa (FabLab Napoli), Giovanni Bruno (ALFRED/NaLUG), Andrea Di Dato (OACN/NaLUG), Marcello Marino (AES Italia/NaLUG) e Stefano Silvestri (Docente Conservatorio San Pietro a Majella, Napoli).

Grazie ai ragazzi del LUG impegnati non solo nell’organizzazione diretta dell’evento ma anche e soprattutto nell’allestimento della sessione pomeridiana HANDS ON HW, oltre a quelli già citati come relatori: Giuseppe Aceto (dominus e guida spirituale) Flaviano Andreoli (coordinamento in loco), Enrico Caso (factotum instancabile #nonsologhostwriter), Giuseppe Cerullo (l’uomo che sussurrava ai saldatori), Pamela D’Allestro (colei che corregge gli errori del dominus e della guida spirituale), Luca Ioviero (il Presidente-receptionist), Florin Lungu (supporto receptionist, supporto ghost writer), Ettore Massera (RaspberryPi-man), Dino Picascia (foto e video) Gabriele Previtera (” …dateci qualsiasi cosa open e noi la faremo camminare”) Raffaele Sommese (network admin / openwrt-man).
Grazie ai soci che sebbene impossibilitati, non hanno fatto mancare il loro appoggio con messaggi di incoraggiamento e tifo inesauribile: i 3 Vincenzo (Canfora, Luogo e Russo … da parecchi km di distanza!)

Grazie ai nuovi tesserati di questa edizione, speriamo di vederci nelle prossime riunioni associative e di creare ancora tanto tutti insieme!

E last but not least, grazie a Gilda Collaro per la splendida interpretazione grafica della locandina di questa prima edizione dell’Open Hardware Day

INFORMAZIONE DI SERVIZIO
Slides
Foto
Video

COME SEGUIRCI
sito ufficiale dell’associazione NaLUG
– contatti: [email protected]
Twitter Linux Day Napoli
Facebook Linux Day Napoli
Google+ Linux Day Napoli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.