Accesso utente

Calendar

«  
  »
L M M G V S D
1
 
2
 
3
 
4
 
5
 
6
 
7
 
8
 
9
 
10
 
11
 
12
 
13
 
14
 
15
 
16
 
17
 
18
 
19
 
20
 
21
 
22
 
23
 
24
 
25
 
26
 
27
 
28
 
29
 
30
 
 
 
 
 
 
Add to calendar

Chi è on-line

Ci sono attualmente 0 utenti e 0 visitatori collegati.

Riunione didattico-associativa sabato 31 maggio 2014

Sabato 31 Maggio ci incontreremo presso la Scuola Politecnica e delle Scienze di Base di Via Claudio alle 10:30 per discutere di diversi argomenti:
1) Completare la trattazione del argomento "Kernel Linux" di cui si è discusso nella riunione del 3 Maggio.
2) Tireremo le somme di queste ultime attività che abbiamo tenuto all'Università e tutti insieme inizieremo a pianificare il prossimo evento in programma con speciale attenzione al Linux Day di ottobre.
3) Si parlerà inoltre della possibilità di andare il 27 Giugno in visita all'ENEA di Portici per scoprire il progetto CRESCO.
4) Si parlerà delle schede Nucleo della ST che Antonio Buonanno potrebbe riuscire a procurarci. Inoltre si parlerà della possibilità di partecipare ad un contest dove proveremo a costruire insieme un prototipo.

NAS4Free - Non chiamatelo (semplicemente) storage... ...altro che "nuvola"!"

Lunedì 26 maggio alle ore 14:30 presso l'aula TA6 del plesso di Via Nuova Agnano della Scuola Politecnica e delle Scienze di Base dell'Università degli Studi di Napoli Federico II, si terrà l'ultimo appuntamento del ciclo di seminari targato NaLUG - Napoli GNU/Linux Users Group

In questo quarto e ultimo incrontro dell'edizione 2014 assisteremo all'intervento "NAS4Free - Non chiamatelo (semplicemente) storage... ...altro che "nuvola"!" di Flaviano Andreoli

Seguiteci sull'account del main-event nalug - linuxdaynapoli - su twitter (hashtag per il nalug workshop unina 2014 è #nawu14), facebook (pagina uffciale, evento), google+ (pagina ufficiale, evento). Vi aspettiamo numerosi!    

Di seguito i dettagli dell'intervento e sul suo autore.

Abstract: Un ormai longevo progetto OpenSource molto potente, versatile e scalabile, utile non solo per la condivisione e lo storage via LAN (ed in Internet), ma tantissimo altro: client Torrent, Webserver, UPnP server. Massima compatibilità con tutti i protocolli di comunicazione, per privati, aziende e comunità. Un percorso dagli accenni storici alla personalizzazione, passando per l'installazione e la configurazione e tanti esempi pratici per l'utilizzo.

Bio: Come per la maggior parte degli utilizzatori e creatori di tecnologia informatica, impara a conoscere questo universo sin da bambino, sin dai tempi Basic del Commodore64. Oggi, passata la trentina e tanti bit, lavorando praticamente da sempre in questo campo, Flaviano Andreoli si ritrova proprietario di un'azienda informatica condotta con la forte convinzione che la condivisione e l'opensource siano le uniche strade percorribili per "un mondo (informatico) migliore"

UPDATE
- video intervento disponibile qui [parte#1] e qui [parte#2]

 

La complessità del malware: analisi struttrale ed ambienti di sviluppo

Lunedì 19 maggio alle ore 14:30 presso l'aula TA6 del plesso di Via Nuova Agnano della Scuola Politecnica e delle Scienze di Base dell'Università degli Studi di Napoli Federico II, si terrà il terzo dei quattro appuntamenti del ciclo di seminari targato NaLUG - Napoli GNU/Linux Users Group

In questo terzo incrontro dell'edizione 2014 assisteremo all'intervento "La complessità del malware: analisi strutturale e ambienti di sviluppo" di Marco Ferrigno

Seguiteci sull'account del main-event nalug - linuxdaynapoli - su twitter (hashtag per il nalug workshop unina 2014 è #nawu14), facebook (pagina uffciale, evento), google+ (pagina ufficiale, evento). Vi aspettiamo numerosi!    

Di seguito i dettagli dell'intervento e sul suo autore.

Abstract: Analizzare un malware va al di là della semplice curiosità. Non sono rari, infatti, i casi in cui lo studio degli stessi diventa l'asso nella manica per la risoluzione di contesti delicati; basti pensare ad esempio a casi di spionaggio industriale, furto di credenziali, frodi bancarie ed altro ancora.
L'intervento proporrà in primo luogo una panoramica sull'anatomia di un software malevolo per poi spostarci sulla progettazione di una stazione di analisi che fungerà da bacino di coltura in condizioni controllate. In conclusione, una manciata di security alerts. Il tutto, con software libero e in multipiattaforma

Bio: "perde il tempo" (cit.) ricercando soluzioni avanzate per la sistemistica e la sicurezza informatica multipiattaforma. Incontra una distribuzione GNU/Linux nel lontano '99 e da lì in poi non ce n'è più per nessuno! Dedica gran parte delle sue energie alla comunità Debian GNU/Linux, nella quale è - dal 2009 - Senior Developer per l'Italian HowTo. Monitora, inoltre, svariati progetti in ambito sicurezza e sviluppo kernel. Divulgatore per vocazione, è presenza fissa al Linux Day Napoli, dal 2009 ad oggi [1] [2]. E' appassionato e segue gli sviluppi, in salsa open source, di analisi forense, automotive e robotica industriale. Dal 2012 è membro dell'International Cyber Threat Task Force.
Altre info disponibili sul suo sito personale
 

 

UPDATE
- video intervento disponibile qui [parte#1] e qui [parte#2]
- slides intervento disponibili qui
 

Novità dal mondo Open Source

In questo video della Linux Foundation vengono riepilogati tutti i traguardi raggiunti dal pinguino nel 2012. Buona visione!

RobertoSquirrel
Promo sponsor NaLUG
Sponsor : Kelyon

Wiki & How-To

Ciao a tutti,

iniziamo questa rubrica parlando di sed, un comodo comando per la gestione di testi.

L'altro giorno, lavorando su un sito web, ho avuto la necessità di modificare dei percorsi all'interno di varie pagine HTML.

In una cartella avevo una ventina di file diversi, ognuno dei quali contenente una decina di link del tipo:

 

<a href="/pippo/pluto/documenti_prova/documenti_03_dicembre_2008/documento1_03_dicembre_2008.pdf">

<a href="/pippo/pluto/documenti_prova/...

RobertoSquirrel